Arrestato un pappagallo che avvertiva gli spacciatori dell’arrivo della polizia

Commenti Memorabili

Arrestato un pappagallo che avvertiva gli spacciatori dell’arrivo della polizia

| 03/05/2019
Arrestato un pappagallo che avvertiva gli spacciatori dell’arrivo della polizia

Mamãe, polícia!: sono queste le due parole imparate dal pappagallo che è stato arrestato in Brasile. La frase è semplice e comprensibile, visto che significa letteralmente Mamma, la polizia!. Ogni volta che lo spacciatore sentiva il volatile parlare fuggiva come un ossesso, cercando di far perdere le proprie tracce. Lo stesso è accaduto durante questo blitz.

L’uomo ha visto il pennuto agitarsi e si è dileguato insieme alla figlia di 16 anni, entrambi bloccati e presi in consegna. Il piano degli agenti stava per essere rovinato in maniera inesorabile, fortunatamente il pregiudicato è stato assicurato alla giustizia. Le manette non potevano certo essere sistemate alle zampe dell’animale e si è quindi deciso di fare qualcosa di più utile.

Il palo dal becco appuntito è diventato uno degli ospiti della voliera gestita dalla polizia locale e si spera che ora possa imparare che…non ci si comporta così. Tra l’altro non ha nemmeno un nome e potrebbe essere carino affibbiargliene uno ad hoc, cercando di dimenticare il brutto fatto e l’arresto del padrone. La notizia ha attirato inevitabilmente gran parte degli animalisti brasiliani.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend