Il pesista a cui è scoppiato un pettorale dopo aver sollevato 325 chili

Commenti Memorabili

Il pesista a cui è scoppiato un pettorale dopo aver sollevato 325 chili

| 14/04/2019
Il pesista a cui è scoppiato un pettorale dopo aver sollevato 325 chili

Il pettorale dell’uomo, Scott Mendelson, è letteralmente esploso dopo un tentativo di record: il video e le immagini sono impressionanti

Sopra la panca la capra campa e…il pettorale scoppia! Si tratta dell’incredibile disavventura capitata a un pesista americano di fama internazionale, detentore di record importanti e capace di impressionare tutti con la sua forza. Il suo nome è Scott Mendelson, 50 anni ricchi di muscoli e testosterone. L’episodio è di qualche anno fa, ma il video torna online di tanto in tanto.

Quest’uomo di dimensioni ragguardevoli e spaventose ha cercato di sollevare ben 325 chili nel corso di una sessione di distensioni su una panca, ma non ha calcolato bene la resistenza del proprio corpo. Fino a quel momento non gli erano mai capitati incidenti, anzi la sua carriera è stata costellata da primati detenuti per anni e anni senza che nessuno riuscisse a superarlo.

In particolare, un peso di poco inferiore a quello che gli ha danneggiato i muscoli (324 chili per la precisione) è stato sollevato e mai più ripetuto da altri atleti per ben otto anni. Mendelson ha fatto anche di meglio con l’impressionante record vicino alla mezza tonnellata che è rimasto tale fino al 2009. Ma cosa gli è successo di preciso nell’ultimo periodo della carriera?

Le immagini parlano chiaro. Il body builder statunitense era circondato dal suo staff e dai fan che volevano assistere dal vivo a una delle sue dimostrazioni di forza. La panca è stata sistemata con cura e Scott ha sistemato la sua schiena sudata per sollevare un bilanciere di dimensioni ragguardevoli. Era il 2015 e la disavventura ha accelerato la fine delle esibizioni sportive capaci di lasciare a bocca aperta.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend