Salta un ponte levatoio con la macchina come nel film dei Blues Brothers

Commenti Memorabili

Salta un ponte levatoio con la macchina come nel film dei Blues Brothers

| 29/04/2019
Salta un ponte levatoio con la macchina come nel film dei Blues Brothers

Il ponte levatoio aperto è stato superato dall’auto senza problemi, peccato che l’atterraggio non sia stato così morbido e piacevole

Meglio essere paragonati a John Belushi e Dan Aykroyd oppure a Ninetto Davoli? Non dovrebbe esserci battaglia, eppure la bravata incredibile di un italiano in Russia ha ricordato due film molto diversi tra loro. Il protagonista della vicenda è riuscito a superare il ponte levatoio che si stava aprendo con la sua macchina, una scena che potrebbe essere stata “suggerita” solo in due modi.

L’esempio principale è quello di “The Blues Brothers” di John Landis, quando Aykroyd e Belushi superano senza problemi un ponte e non riportano nemmeno un graffio. Non molto diversa è la situazione in cui Ninetto Davoli salta a piedi per sfuggire a un inseguimento: non c’è un’auto a caratterizzare l’impresa, ma il film si intitola casualmente “Una matta, matta, matta corsa in Russia”.

I precedenti cinematografici ci sono dunque tutti, ma cosa voleva fare il nostro connazionale. Un conto sono le riprese dei registi e un altro la realtà. L’uomo avrebbe 30 anni e per ora sono state fornite soltanto le sue iniziali: ci chiama L. S., manca soltanto la D e si può forse intuire perché si è avventurato in un’esperienza che nessuno oserebbe replicare con un minimo di buon senso.

Anzitutto bisogna collocare in modo preciso questa storia. Il ponte levatoio si trova nella città di San Pietroburgo e si chiama Sampsonievskji. Si tratta di quello che è meglio noto come Ponte San Sansone, nella zona settentrionale dell’ex capitale e a due passi dalla casetta dello Zar Pietro il Grande. Il giovane turista si è avvicinato in macchina alla struttura ed è successo di tutto.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend